news / Guidare con il freddo: cosa fare quando la temperatura va sottozero

torna alle news

Guidare con il freddo: cosa fare quando la temperatura va sottozero

Redazione RMS

Notizie

In certe zone d’Italia le temperature invernali possono raggiungere picchi davvero bassi. In queste circostanze è importante attuare alcune contromisure per garantire la propria sicurezza e proteggere l’auto. Ecco cosa controllare periodicamente

Quando fa particolarmente freddo si ha l’impressione di non avere il giusto controllo sul veicolo. Le auto, infatti, sono progettate per resistere anche a temperature molto basse: l’importante è che si usi l’equipaggiamento giusto. Iniziamo, dunque, dalle azioni imprescindibili per tutelare ciò che c’è sotto il cofano.

Antigelo, motore e batteria: cosa c’è da sapere

L’antigelo è un particolare liquido che resiste fino a -40 gradi centigradi e – di conseguenza – protegge l’acqua presente nel motore. Questo liquido dovrebbe essere controllato a ogni revisione, anche durante la stagione estiva. Bisogna poi ricordare che il motore necessita più tempo per andare a regime d’inverno: è sempre meglio farlo riscaldare un po’ prima di procedere con la marcia! Molta attenzione va posta anche alla batteria che d’inverno è decisamente messa sotto stress. Chi usa l’auto occasionalmente dovrebbe controllare periodicamente i livelli di carica. Parlando di manutenzione, poi, è consigliato verificare anche lo stato in cui si trova l’olio: un prodotto di scarsa qualità potrebbe funzionare molto male a basse temperature.

Gomme invernali e catene da neve

In alcune zone è sempre obbligatorio, durante la stagione fredda, avere a bordo le catene da neve o installare le gomme invernali. Le catene, infatti, servono ad avanzare con cautela anche quando è presente un fitto strato di neve o ghiaccio che – naturalmente – fa perdere aderenza al veicolo. Le gomme invernali rendono ottimamente a climi freddi, l’importante è cambiarle nei tempi previsti. Ovviamente si raccomanda massima prudenza su strade ghiacciate e – soprattutto – sono da evitare frenate brusche.

Il problema è comunque risolvibile a monte: i residenti in zone fredde dovrebbero valutare il noleggio a lungo termine di un’auto con controllo elettronico della trazione (in modo da adattare la marcia a ogni circostanza) o con trazione integrale 4x4.

Pulizia dell’auto anche in caso di maltempo

Risulta molto frequente l’abitudine di lavare il proprio veicolo solo quando c’è effettivamente bel tempo. Nulla di più errato! La neve contiene spesso sale, pietruzze, sabbia o altro materiale corrosivo. Questa, unito al ghiaccio che si annida sotto il pianale, potrebbe danneggiare il proprio veicolo. Lavare l’auto permette quindi di preservare la carrozzeria e le funzioni vitali del veicolo.

Il noleggio lungo termine è ideale per garantirsi la massima sicurezza

La ricetta per circolare in massima tranquillità anche quando le condizioni meteo sono avverse riguardano prudenza e manutenzione. La prima dipende dal guidatore, la seconda dall’officina. Per assicurarsi sempre interventi di prima qualità e materie prime all’altezza del compito, il noleggio lungo termine è l’alternativa ideale. Le manutenzioni ordinarie e straordinarie sono sempre incluse nel canone omnicomprensivo. Inoltre il servizio di assistenza stradale aiuterà l’automobilista nelle condizioni più difficili. Non resta che contattare RMS – Rent Mobility & Solutions per avere un preventivo gratuito su misura!

Condividi su:

LeasPlan

Agenzia di Napoli
Agenzia di Roma 2