news / Noleggio a lungo termine di moto e scooter: il mercato si espande

torna alle news

Noleggio a lungo termine di moto e scooter: il mercato si espande

Redazione RMS

Notizie

Non solo auto: il noleggio lungo termine si è dimostrato molto apprezzato anche dagli amanti delle due ruote. Ecco perché scegliere tale formula per una moto o uno scooter e quali sono i principali vantaggi

Il noleggio lungo termine è in genere rivolto a clienti privati o business che desiderano guidare senza pensieri automobili o veicoli commerciali. Essendo quella del noleggio un’idea che si è dimostrata vincente, il mercato si allarga toccando alcuni settori ancora non navigati. Uno di questi, per l’appunto, è quello dei mezzi a due ruote. 

L’Italia è probabilmente il banco di prova in cui il noleggio di scooter e moto può avere maggiormente successo. Gli italiani sono infatti abituati a muoversi su due ruote, specialmente in città e in luoghi dove il traffico è molto congestionato. Gli scooteristi e i motociclisti calcano le strade urbane in ogni stagione dell’anno: sia in estate che in inverno. Basta semplicemente dotarsi di un abbigliamento tecnico sicuro e omologato per guidare in tutta sicurezza.

Con scooter e moto il tempo di percorrenza verso la sede del lavoro è molto ridotto e trovare parcheggio è decisamente più facile ed economico. In città sono previsti stalli appositi per i veicoli a due ruote e, lo ricordiamo, il Codice della Strada ribadisce la gratuità delle strisce blu per scooter e moto.

Differenze fra scooter e auto

La comodità è sicuramente uno dei fattori che porta molti italiani a scegliere le due ruote, ma ci sono anche altri vantaggi a cui non si è ancora accennato. Il mercato delle due ruote è molto variegato: con un investimento ridotto è possibile accedere a un range molto vasto di motorizzazioni. 

In città, infatti, persino un ciclomotore 50cc è adeguato alle esigenze più comuni. Decidendo di noleggiare uno scooter o una moto con una cilindrata superiore a 250/300cc l’autonomia di movimento si amplierà notevolmente. Un veicolo del genere è perfetto in città, su strade extraurbane e persino in autostrada: fare una gita fuori porta è assolutamente a portata di mano.

Con scooter più potenti e con motociclette dalla struttura adeguata si può anche considerare la possibilità di affrontare viaggi ben più lunghi. 

Differenza considerevole è poi nel canone mensile di noleggio. Scegliere uno scooter è molto più economico rispetto al noleggio di un’auto, ma i vantaggi risultano comunque invariati. Il canone mensile comprende Responsabilità Civile, polizza Kasko (ove prevista), limitazioni di responsabilità sul furto (ove prevista), immatricolazione e spese varie. Lo scooterista dovrà solo pensare a far rifornimento. Circostanza che, con l’affermarsi degli scooter elettrici, sta anche per venire meno.

Un mercato rivolto ai privati? 

C’è infine da chiedersi quale sia il pubblico potenzialmente interessato al servizio. I dati riportano che i privati hanno maggiormente dimostrato di preferire il noleggio delle due ruote, ma anche alcune aziende formulano commissioni importanti. Nei centri storici, infatti, muoversi su due ruote permette di accorciare i tempi e semplificare il lavoro dei propri dipendenti. Resta il fatto che le tipologie contrattuali aprono il noleggio a lungo termine di scooter a privati, aziende, liberi professionisti e partite IVA. Invariate anche le eventuali agevolazioni fiscali. In conclusione il noleggio delle due ruote sta uscendo dalla nicchia dei servizi turistici: è il momento giusto per approfittarne!

Condividi su:

LeasPlan

Agenzia di Napoli
Agenzia di Roma 2